San Crispino, la fiera dedicata al patrono di San Mauro Pascoli


fiera san crispino san mauro pascoliLa Fiera di San Crispino è un evento storico di San Mauro Pascoli essendo dedicata al proprio patrono, protettore dei calzolai, una professione molto praticata nel comune romagnolo; la sua memoria ricorre il 25 Ottobre, giornata nella quale si festeggia con festeggiamenti nelle vie del centro storico della città. Come ogni anno la fiera sarà incentrata sul mondo della calzatura: ci saranno numerose mostre da parte dei migliori calzolai di San Mauro Pascoli. Insieme alle esposizioni non mancheranno stand gastronomici, animazione e giochi per i più piccoli; sarà un’ottima occasione per gli appuntamenti culturali e tradizionali, tra cui la Mostra degli Hobby e la mostra fotografica del Football Club.

La festa del patrono di San Mauro Pascoli si svolgerà il 25 e 26 Ottobre presso la Piazza Mazzini e le vicine vie del centro; saranno due giornate ricche di appuntamenti per tutti, sia per ammirare le grandi abilità dei calzolai sia per divertirsi con gli spettacoli e le tante possibilità di svago che la fiera offre. L’appuntamento principale della festa di San Crispino è la Supertombola Show di Domenica 26 che si terrà alle ore 20:30; si tratta di una tombola che si terrà in Piazza Mazzini e coinvolgerà il pubblico in un divertente spettacolo con la possibilità di vincere ricchi premi. L’appuntamento con la grande festa di San Crispino è per il 25 e 26 Ottobre, due intere giornate dedicate al patrono e alla passione di San Mauro Pascoli per il mondo delle calzature.

Festa di San Guadenzo, la città di Rimini celebra il suo patrono


San Gaudenzo Tombola Rimini 2008Come da tradizione il 14 Ottobre si festeggia il patrono di Rimini, San Gaudenzo; personalità molto importante nella storia della città romagnola dove vi visse a lungo predicando e guarendo le malattie dei fedeli. Il 14 Ottobre del 360 DC fu accusato ingiustamente e martirizzato come accadeva ai cristiani di quell’epoca; quel giorno fu quindi dedicato alla figura di questo Santo con una festa che coinvolge tutta la popolazione riminese. La festa si terrà in Piazza Cavour con tanti appuntamenti che da anni caratterizzano la giornata; la giornata comincerà alle 10 con l’apertura di alcune mostre ad opera di ragazzi disabili e della Piccola Pesca e delle Conchiglie. Durante l’evento, che si terrà in Piazza Cavour, ci saranno anche animazione con i clown della Croce Rossa Italiana, il concerto della Banda della Città di Rimini e di Amos Piccini.

L’evento più importante della Festa di San Gaudenzo è sicuramente la tradizionale tombola di beneficenza il cui ricavato andrà interamente all’AVIS e alla Croce Rossa. I biglietti sono già in vendita a 1,50€ fino alle al 14 Ottobre; in palio ci sono 500€ per la cinquina, 1000€ per la decina, 1500€ per la prima tombola e una piada dei morti da 5Kg per la seconda tombola. Il gioco avrà inizio alle ore 15:30 quando verranno estratti i numeri vincenti. La Festa di San Gaudenzo di Rimini sarà anche quest’anno un’occasione per divertirsi ma anche per aiutare e sostenere chi soffre grazie alla tombola di beneficenza e all’aiuto che la Croce Rossa Italiana offre alle persone bisognose.

3 Settembre: la grande festa per l’anniversario della fondazione di San Marino


Il 3 Settembre costituisce una data importante per tutti gli abitanti di San Marino: è l’anniversario della Fondazione della Repubblica, avvenuta nel 301 D.C. ad opera del Santo Marino che creò una piccola comunità sull’inespugnabile Monte Titano; da allora il 3 Settembre rappresenta il giorno che ricorda la nascita di questa piccola realtà che da oltre 1700 anni continua ad affermare la propria indipendenza e la propria libertà. La Festa di Fondazione della Repubblica è l’evento più importante di San Marino, una giornata dedicata al patrono ma anche alla grande musica e allo spettacolo.

Come di consueto la festa avrà inizio con la messa presso la Basilica del Santo preceduta da una processione che trasporterà le reliquie del Santo Marino fino al luogo della celebrazione; nel pomeriggio l’evento sarà incentrato sulla tradizione sammarinese nella Cava dei Balestrieri dove si terranno grandi sfide con il Palio delle Balestre Grandi ed un emozionante spettacolo dei Balestrieri di San Marino. Nel tardo pomeriggio a partire dalle 17:30 si potrà assistere in Piazzale dello Stradone al concerto della Banda Militare e partecipare alla tradizionale tombola con ricchi premi in denaro. La festa continua anche la sera alle ore 21:15 in piazzale le M. Giangi con il concerto di Antonella Ruggiero e Di Gregorio Big Band aperto da Antonino di Amici; a seguire alle 23:30 il cielo si colorerà di spettacolari fuochi d’artificio che sanciranno la fine della Festa di Fondazione della Repubblica di San Marino.